20.2.13

Articolo ARTRIBUNE di Michele Luca Nero




Costellazione Voltan 

Tante stelle creano il cosmo, frammenti di infinito le raccontano. L’arte è una trama che ci unisce, da cui siamo catturati e di cui ci sentiamo inconsapevolmente parte. L’astronomia secondo Nicole Voltan, fino al 28 febbraio da Whitecubealpigneto.

di Michele Luca Nero | mercoledì, 20 febbraio 2013


Nicole Voltan - Tutte le 88 costellazioni
                             Nicole Voltan – Tutte le 88 costellazioni


 Nicole Voltan – Tutte le 88 costellazioni Otto/otto come le opere esposte, come il simbolo dell’infinito, come il numero delle costellazioni riconosciute dall’UAI – Unione Astronomica Internazionale. Un viaggio nel cosmo con Nicole Voltan (Mestre, 1984; vive a Roma): minuziosi ricami danno vita a metamorfosi astrali, narrate in forma libera, quasi un gioco di luci e ombre illusorio, metafisico, apparente. Partendo dal concetto di instabilità cosmica, l’artista disegna stelle che, come aghi, tessono un ricamo dall’infinità varietà di forme. Appassionata di scienze, ha saputo unire la passione e lo studio alla creatività, fondendole. Trame celesti, illuminate al led, su tavole di legno cosparse di malta micacea. E come sottofondo, melodie e suoni creati dall’artista stessa. Un gong scandisce i momenti di riflessione e le note al pianoforte sottolineano i tempi creativi. Il mondo agli occhi di Nicole Voltan è davvero un firmamento di intrecci e forme senza fine. CLICCA QUI


 Michele Luca Nero